Mar17092019

Ultimo aggiornamento03:54:01 PM

News:

Back Sei qui: Home Fatti Estradato dalla Germania, è giunto a Milano Hanefija PRIJIC

Fatti

Estradato dalla Germania, è giunto a Milano Hanefija PRIJIC

estradato germania


E' giunto all'aeroporto di Milano – Linate, estradato dalla Germania e scortato da personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, Hanefija PRIJIC, comandante di una brigata dell'esercito della Bosnia-Herzegovina, condannato ad una pena di 13 anni perchè responsabile, insieme ai suoi militari, dell'omicidio dei tre volontari italiani Fabio MORENI, Sergio LANA e Guido PULETTI, avvenuto nel 1993. Il 29 maggio di quell'anno i tre connazionali, che facevano parte di un convoglio umanitario diretto a Zavidovici, vennero fermati e, dopo essere stati derubati degli aiuti umanitari destinati alla popolazione, vennero uccisi. Nella circostanza altri due volontari italiani, Christian PENOCCHIO e Agostino ZANOTTI, si erano salvati fuggendo nel bosco e rifugiandosi, poi, nella sede dei caschi blu scozzesi a Bugojno. Nel 2001 la giustizia bosniaca ha riconosciuto il Prijic responsabile degli omicidi dei volontari italiani, condannandolo ad una pena di 15 anni, poi ridotti in appello a 13. Il condannato era stato successivamente ammesso ai benefici della semilibertà. Il Prijic è stato arrestato il 28 ottobre 2015 presso l'aeroporto internazionale di Dortmund (Germania) in esecuzione del Mandato di Arresto Europeo, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Brescia nel 1993.