Dom25102020

Ultimo aggiornamento02:41:00 PM

News:

Back Sei qui: Home Fatti RAILPOL a Londra sul contrasto alle forme di criminalità

Fatti

RAILPOL a Londra sul contrasto alle forme di criminalità

riunione londra

Si è appena conclusa a Londra (Regno Unito) la riunione di due giorni del gruppo di lavoro Crime and Illegal Migration di RAILPOL (network di Polizie Ferroviarie Europee), al quale la Polizia Ferroviaria italiana ha partecipato assieme ad altre 14 Forze di Polizia Ferroviaria europee e gli Stati Uniti d'America in qualità di membro ospite. Il gruppo di lavoro si propone di condividere ed analizzare le migliori prassi e le misure adottate dai paesi membri per fronteggiare i fenomeni criminosi maggiormente diffusi in questo particolare settore della mobilità, in particolare alle misure intraprese per arginare il fenomeno dei questuanti ed le forme di reato connesse a tale problematica. A margine della riunione, inoltre, i rappresentanti hanno analizzato i risultati conseguiti nel corso della giornata di azione comune, denominata 24BLUE Rail Action Day, svolta nei giorni 10 e 11 marzo 2016. Notevoli i risultati complessivi conseguiti: 15.618 operatori di polizia messi in campo, 47.678 persone identificate, 4.883 stazioni e 7.712 treni controllati, 571 persone denunciate per vari reati; sempre alta l'attenzione ai furti di rame con 2.560 controlli ai depositi di materiale ferroso, 15 persone denunciate, oltre una tonnellata di rame e 32 tonnellate di materiale ferroso di provenienza furtiva recuperati.