Ven07102022

Ultimo aggiornamento06:34:24 PM

News:

Back Sei qui: Home Fatti Innovazione della Pubblica amministrazione

Fatti

Innovazione della Pubblica amministrazione

dito

ICT, Moggi (Westpole): «PA nel Cloud opportunità storica, ma i Comuni vanno formati. In gioco non solo i servizi, ma nuovo stile di vita e lavoro»

«Le risorse che il Pnrr destina all'innovazione dei Comuni italiani, in particolare 500 milioni di euro per la migrazione dei servizi al Cloud, rappresentano una opportunità senza precedenti. 'Strategia Italia digitale 2026' deve essere opportunamente promossa del governo, visto che occorre far conoscere tale opportunità agli gli oltre 7mila Comuni del Paese, e non tutti sono ancora pronti a recepire lo strumento poiché non adeguatamente formati. In gioco non ci sono solo i servizi e l'efficienza dell'amministrazione: c'è un nuovo stile di vita in cui i piccoli comuni possono essere protagonisti se saremo in grado abbattere il digital divide, così da ripopolarsi grazie agli smart workers. Come azienda partner nei processi di innovazione, auspichiamo che quello dell'amministrazione pubblica nel Cloud sia un progetto a tutti gli effetti realizzabile, tenendo presente che l'esecuzione è più importante del saper delineare una strategia. L'innovazione nella PA è cruciale, e fare riferimento alla strategia europea è importantissimo per rafforzare la sovranità tecnologica di cui tutti hanno compreso l'importanza alla luce della pandemia e dell'ultimo conflitto».

Lo dichiara Massimo Moggi, presidente e ceo di Westpole Europe, tra i principali player nella trasformazione digitale in Italia nella Comunità Europea.