Dom28112021

Ultimo aggiornamento11:35:32 AM

Back Sei qui: Home Roma Roma: via Ardeatina, un percorso ad ostacoli, un serio pericolo per i cittadini

Roma e provincia

Roma: via Ardeatina, un percorso ad ostacoli, un serio pericolo per i cittadini

ardeatina maltempo

 "Dall'emergenza rifiuti passiamo direttamente all'emergenza viabilità. Dopo le piogge torrenziali di queste giorni, infatti, la situazione in particolare sulla Via Ardeatina è diventata insostenibile e soprattutto pericolosa, sia per gli automobilisti che per i cittadini residenti in questo particolare quadrante della capitale". E' quanto denuncia il presidio No discarica Divino Amore. 

"Parliamo di un'arteria importante della capitale, la Via Ardeatina appunto, sulla quale abbiamo più volte fatto presente della mancanza assoluta di manutenzione. Come ci ha confermato il personale della sicurezza ambiente di Roma, - continua il Presidio - l'Ardeatina ha un'elevata percentuale di incidenti soprattutto a causa del dissesto del manto stradale in diversi punti. E la situazione si aggrava ulteriormente quando arriva la pioggia che provoca delle vere e proprie voragini". 
"Insomma, - sottolinea il Presidio - la Via Ardeatina è diventata un percorso ad ostacoli che costringe i conducenti a prove di abilità che superano la normale diligenza, quasi come nei rally. Due grossi camion questa mattina sono finiti fuori strada in Via della Falcognana, provocando disagi e lunghe attese, senza, fortunatamente, aver provocato morti o feriti. Nell’ultimo week-end i pericoli appena segnalati hanno costretto diversi automobilisti, che avevano subito dei danni alle gomme, ad abbandonare la loro vettura per la strada. Attualmente gli unici interventi sono stati quelli di porre cartelli segnaletici di pericolo e di riempire le buche più estese e profonde con semplici raffazzonamenti che appaiono come delle toppe applicate su una camera d’aria tarlata". 
 
"La situazione, quindi, è divenuta talmente insostenibile che un intervento di rifacimento del manto stradale appare come una prima soluzione al problema, per riportare la viabilità ad un normale standard di sicurezza. Il Presidio, costituitosi da tempo in Associazione AmBeCom, intende sollecitare gli enti preposti affinchè intervengano al più presto per prevenire una situazione che, senza interventi incisivi, potrebbe provocare delle vere e proprie tragedie annunciate".