• Home
  • Fatti
  • Ambiente
  • Diritti
  • Cibo & Benessere
  • Cultura
  • Roma
  • Spettacolo
  • Viaggi
  • Torte & Salati
  • Poesia 2.0

Gio13062024

Ultimo aggiornamento04:44:54 PM

News:

Back Sei qui: Home Roma Tiso(Iniziativa Comune): “Bene Costituente Terra per un mondo di pace”

Roma e provincia

Tiso(Iniziativa Comune): “Bene Costituente Terra per un mondo di pace”

"Nella mattinata di giovedì 23 maggio 2024, si è svolto presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Università Roma Tre, a Roma, il convegno dal titolo "Il problema della guerra e le vie della pace", organizzato da Costituente Terra al fine di discutere della necessità di stipulare le garanzie della pace, oggi assolutamente mancanti. In questo periodo di grandi conflitti bellici e di diritti umani calpestati, appuntamenti di riflessione, come questo infatti, risultano importanti e autorevoli al fine tracciare - almeno idealmente - la strada per un mondo, una Europa, realmente senza guerra, dove a governare siano solo e soltanto i principi della pace, della inclusione, delle pari opportunità e della tutela dei diritti. In tal senso, "Iniziativa Comune" condivide in toto i valori fondanti di Costituente Terra e i contenuti delle sue soluzioni che puntano alla stipulazione di un nuovo patto globale di pacifica convivenza e sopravvivenza. E in particolare alla rifondazione della carta dell'Onu che definisca, nell'interesse di tutti, il disarmo totale degli Stati, la messa al bando delle armi, non solo di quelle nucleari ma di tutte le armi da sparo, e l'abolizione di tutti gli eserciti nazionali. Soluzioni e proposte, oggettivamente di difficile e immediata applicazione in un mondo d'oggi in cui dominano potere economico, materialismo sfrenato, personalismi politici e disuguaglianze sociali, ma che non ci fermano dal credere che si possano davvero cambiare le cose, magari continuando a costruire una rete internazionale e territoriale che faccia riflettere le coscienze e i popoli sulla necessità della pace e della uguaglianza, e sull'urgenza di un salto di civiltà. Perché solo così, l'umanità e il nostro pianeta potranno sopravvivere".

Così, in una nota, Carmela Tiso, referente del gruppo di Cooperazione e Proposte "Iniziativa Comune".